#StopSeadrilling – NO OIL e #StopOilAirgun. Tappa alla Playa di Goletta verde

- in Eventi, Politica
1204
@Paolo Picone

LICATA. Per tutti coloro che sono convinti che il vero “petrolio” dell’Italia e della Sicilia in particolare è la Bellezza quella di oggi, venerdì 17  luglio, sarà una giornata densa di iniziative ed interamente dedicata alla protesta contro la folle corsa all’oro nero che, grazie ad una norma contenuta nel cosiddetto decreto Sblocca Italia, punta ad intensificare la ricerca di petrolio ed idrocarburi tanto nel Mar Adriatico quanto nel Canale di Sicilia. Così, sotto l’egida degli appelli virtuali #StopSeadrilling – NO OIL e #StopOilAirgun lanciati in occasione della partenza della campagna 2015 di Goletta Verde, anche nella nostra provincia ci si mobiliterà.  Il primo appuntamento, alle 11 sarà quello di Licata, con un flash mob sulla spiaggia in località La Playa, organizzato dal Circolo Rabat Legambiente Agrigento e dalla Ecoface di Campobello di Licata, in collaborazione con gli Uffici delle Riserve Naturali Grotta di Sant’Angelo Muxaro e Macalube di Aragona, con Marevivo e con l’associazione Vivere Licata. Dopo le adesioni del Comune di Palma di Montechiaro guidato dal sindaco Pasquale Amato, del Distretto Turistico Valle dei Templi e del Consorzio Turistico Valle dei Templi, nelle ultime ore sono intervenute anche quelle del Comitato No TRIV Licata, dell’Associazione Ambiente e Protezione Animali e dell’Azione Cattolica, sempre di Licata.

FOTO SUL PROFILO FACEBOOK DELL’ASSOCIAZIONE TESTA ALTA

Nel pomeriggio, alle 18 ad Agrigento, presso la Sala Ercole dell’Hotel Costazzurra in Viale dei Giardini, si svolgerà invece un incontro pubblico finalizzato alla presentazione del dossier aggiornato di Legambiente “Per un pugno di taniche”, che approfondisce appunto le motivazioni della contrarietà al programma di ricerche petrolifere nei nostri mari e, per contro, del favore per un’economia industriale fondata sulle rinnovabili. All’incontro interverranno Serena Carpentieri, responsabile di Goletta Verde, Pasquale Amato, sindaco di Palma di Montechiaro, Fabrizio La Gaipa, presidente del Consorzio Turistico Valle dei Templi, e Mimmo Fontana, presidente regionale di Legambiente. Modererà la discussione Claudia Casa, presidente del Circolo Rabat Legambiente Agrigento.