Stati Generali del Turismo: svolti i tavoli tematici

- in Turismo
154

Si è conclusa lo scorso week end la seconda fase degli Stati Generali del Turismo

DAI TAVOLI TEMATICI DECINE DI PROPOSTE PER GLI AMMINISTRATORI

Circa 60 i partecipanti. Già da oggi organizzatori a lavoro per programmare la terza fase di lavoro.

Licata – Grande partecipazione alla seconda fase dei tavoli tematici organizzati nell’ambito degli Stati Generali del Turismo. Circa sessanta tra imprenditori del comparto turistico, insegnati, professionisti, studenti universitari, hanno partecipato alle discussioni proposte dagli organizzatori, confrontandosi su svariati temi e proponendo idee e proposte per il governo del fenomeno turistico cittadino. “La città ha vissuto due giorni che ci fanno ben sperare per il futuro – dicono gli organizzatori – quella che si è appena conclusa è stata la più grande e importante manifestazione di democrazia partecipata che la città ricordi, almeno nel recente passato”.  Le proposte che sono pervenute agli animatori dei tavoli e che si tramuteranno in questi giorni in relazioni tematiche, saranno la base di quella piattaforma attuativa e progettuale che sarà sottoposta all’attenzione delle Istituzioni. Il “Piano strategico del turismo di Licata” sarà il libro bianco creato dalla città e dagli imprenditori che indicherà la via che si vuol seguire per avviare un processo di sviluppo nuovo e virtuoso. “Chiariamo – dicono i rappresentanti delle sigle sindacali coinvolte nel progetto – che gli Stati Generali non si sono conclusi con i tavoli tematici e che tutti i cittadini possono e potranno chiedere di dare il proprio contributo alla redazione del piano, già da oggi ci riuniremo per analizzare le proposte pervenute e per dividerle in interventi da attuare subito, da programmare per la prossima estate e per le stagioni future”. Presente alla due giorni, l’assessore al turismo Angelo Vincenti, si è seduto ai tavoli ed egli stesso ha partecipato ai lavori. “Sono contento di questo slancio di democrazia da parte dei nostri concittadini – ha dichiarato a margine degli incontri – uno stimolo per noi amministratori a fare sempre meglio”.