Platamone non si candida alle amministrative di maggio

- in Politica
747
@Paolo Picone

LICATA. Il presidente del Consiglio comunale di Licata, Saverio Platamone non sarà della “partita”. Alle amministrative del 31 maggio e primo giugno il suo nome non comparirà in nessuna lista elettorale. E’ quanto ha annunciato lo stesso presidente, questa mattina, durante una conferenza stampa che è stata indetta appunto per chiarire la sua posizione politica alla luce delle recenti indiscrezioni su una “rottura” con l’alleato Carmelo Pullara. Tanto che Platamone, domenica scorsa non ha partecipato alla convention del candidato sindaco Pino Galanti (il cui principale sponsor è Carmelo Pullara con la lista “Il domani” nella quale il presidente del Consiglio comunale avrebbe dovuto essere ricandidato. Assisterò alla campagna elettorale da semplice cittadino – ha detto Platamone – e voterò secondo coscienza il sindaco che riterrò all’altezza della situazione”. Non è un ritiro dalla politica ha precisato Platamone: “Il mio non è un ritiro dalla politica. Ho detto che in queste elezioni non sarò candidato, quindi non mi ritiro dalla politica anche perché do’ a questa parola un significato molto importante”. Infine il presidente ha parlato di una campagna elettorale “drogata, dove stanno venendo fuori molti veleni e dove qualcuno sta speculando sulla salute della gente. Sto valutando la possibilità – ha concluso Saverio Platamone – di sporgere querela nei confronti di chi sta diffamando me e la mia famiglia”.