Pino Cuttaia “vale” ancora “Due stelle Michelin”

- in Economia
184
@Paolo Picone

LICATA – Sono state confermate le prestigiose “Due stelle Michelin” per lo chef agrigentino, originario di Licata, Pino Cuttaia, 50 anni, ormai eccellenza consolidata della ristorazione italiana. In particolare, “La Madia”, il ristorante a Licata dello chef Pino Cuttaia è stato insignito anche quest’anno dell’ambito riconoscimento della “guida delle guide” in ambito gastronomico, confermandosi ancora una volta, con le due stelle Michelin, uno dei ristoranti più prestigiosi del nostro Paese. Con la sua cucina della memoria, lo Chef siciliano racconta il regno del gusto domestico dove si intrecciano ricordo, materie prime e creatività. Questo percorso è stato nuovamente apprezzato dai professionisti del settore che lo hanno accreditato tra i ristoranti italiani che “meritano una deviazione” di viaggio. Pino Cuttaia è stato insignito dalla Guida Michelin per il secondo anno consecutivo nella la suggestiva location del Teatro Regio di Parma, capitale della food valley dell’Emilia Romagna, in presenza di una platea di 150 giornalisti specializzati in food e turismo.