Detenzione di armi e munizioni: arrestato Gaetano Miceli

- in Cronaca
918
@Paolo Picone

Licata, ore 11:00 – La Polizia di Stato di Licata, nell’ambito di una vasta operazione di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione ed alla repressione dei reati, ha tratto in arresto Gaetano Miceli, classe 35 anni originario di Gela ma residente a Licata, in quanto colto nella flagranza del reato di detenzione illegale di arma comune da sparo clandestina con relativo munizionamento. Gli agenti del Commissariato, diretti dal Commissario Capo Marco Alletto, ad esito di una perquisizione effettuata all’interno di un’abitazione rurale ubicata in C.da Gallo d’Oro, nella disponibilità di Miceli, rinvenivano una pistola di fabbricazione tedesca con nr. 03 cartucce cal.22 inserite nel caricatore e nr. 01 caricatore Beretta cal.9×21 con nr. 08 cartucce cal.9 Luger. L’arma in ottimo stato di conservazione, oliata e perfettamente funzionante ed il relativo munizionamento erano avvolti all’interno di uno straccio a sua volta custodito in un sacchetto in plastica occultato sotto una tettoia in lamiera destinata al riparo di automezzi e masserizie varie, di pertinenza dell’immobile. Dopo le formalità di rito, l’arrestato veniva condotto presso la propria abitazione e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, ivi posto in regime custodiale degli arresti domiciliari.