In cantiere la celebrazione del 2300 esimo anniversario di Finziade

- in Politica
876
@Paolo Picone

LICATA. Operosità immediata da un lato, programmazione dall’altro.  Agendo su queste due direttrici, l’Amministrazione comunale, presieduta dal Sindaco Angelo Cambiano, nella mattinata odierna, nel gettare le basi per la programmazione culturale relativa al triennio 2016 – 2018, ha incontrato i vertici dell’Associazione Culturale Licatese 1971, per l’occasione rappresentata dal presidente Pietro Meli e dai soci Giuseppe Cavaleri, Francesco Graci e Angelo Mazzerbo. Due, in particolare, gli eventi dei quali si è parlato e per i quali le parti intendono mettersi sin da subito al lavoro:

la celebrazione del 1550° anniversario della nascita di San Calogero, e il 2300° anniversario della fondazione di Finziade.

Nel 2016, collegandosi alla diffusione del cristianesimo a Licata, avvento dovuto anche all’opera di evangelizzatori quali San Calogero, il cui culto in città era molto sentito, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con la Soprintendenza di Agrigento e l’AAL 1971, intendono organizzare un convegno su tale tema, ricorrendo il 1550° anniversario della nascita di San Calogero, avvenuta nel 466 d.C. a Calcedonia (Asia Minore) e morto sul Monte Kronio a Sciacca il 18 giugno 561.

Il secondo evento in programma è previsto per il 2018, collegato alla ricorrenza dei 2.300 anni dalla fondazione di Finziade, avvenuta nel 282 a.C., è sarà pure promosso in collaborazione con la Soprintendenza di Agrigento e l’AAL 1971.

Considerata l’importanza della ricorrenza, l’Amministrazione comunale proclamerà il 2018 “Anno di Phintias –Licata”.

Al fine di dare grande rilevanza, ai due eventi è prevista anche la partecipazione di Enti ed Istituti a carattere regionale, nazionale, ed internazionale.