Immagini di mafia: una mostra al Chiostro San Francesco sull’opera di Angelo Vecchio

- in Eventi
957
@Paolo Picone

LICATA – Fino al 9 aprile il Chiostro di San Francesco, ubicato lungo corso Vittorio Emanuele, ospiterà una mostra di disegni del maestro Antonio Mazzerbo,  sul tema “Immagini di Mafia”, tratte dal libro “Mafia. Una storia per immagini” di Angelo Vecchio. L’iniziativa è patrocinata dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Angelo Cambiano, ed è inserita nel più vasto programma di attività mirata alla crescita civile e sociale della collettività, con particolare riguardo alle giovani generazioni, oltre che nell’ambito delle iniziative per lo sviluppo turistico della città che, con l’arrivo della primavera ed in prossimità della stagione estiva, registreranno un  notevole incremento, al fine di attrarre i visitatori a Licata.

“La mostra – spiega l’assessore alla cultura e pubblica istruzione, Daniele Vecchio – è aperta a tutta la collettività, ma, data l’importanza e l’attualità dell’argomento trattato dal maestro Mazzerbo, con i suoi disegni, è particolarmente gradita la presenza delle istituzioni cittadine, di quanti operano nel sociale, ed in modo particolare degli studenti. Sappiamo che se veramente vogliamo debellare il fenomeno mafioso, sotto tutte quante le sua sfaccettature, la vittoria si potrà avere soltanto nel momento in cui riusciremo a dare una vera svolta culturale al nostro modo di meditare sul perché di tale fenomeno, e, soprattutto,  agire. Ed in questo contesto, le immagini del maestro Mazzerbo che, con i suoi disegni, richiama alla nostra memoria, molti fatti di cronaca, che hanno caratterizzato il fenomeno mafioso, ma soprattutto, molte, personaggi, ormai divenute figure storiche, che, con il loro agire a testa alta, e con alto senso del dovere, hanno fatto della lotta al fenomeno mafioso, l’emblema della loro esistenza”.