I Lions presentano il Qr Code del progetto Vivi Licata in

- in Eventi
875
@Paolo Picone

QR-CODE_locandinaWebLICATA. Il Lions club di Licata, presieduto da Marina Barbera, ha organizzato una conferenza sul Service Lions “Vivi Licata in … QR-CODE” che si terrà presso la “Sala convegni del Carmine” il 27 giugno alle 11. Durante la cerimonia, saranno consegnate 6 targhe info-tourist per posizionarle nei punti “turisticamente strategici della città. Il progetto “Vivi Licata in … QR-code”, promosso dal Lions Club  Licata vuole collaborare ad eliminare la linea di divisione tra il mondo reale e quello virtuale, tramite l’utilizzo di uno strumento moderno: il Codice QR-Code, con un semplice “click” sarà possibile avere informazioni storiche e turistiche su edifici,  chiese e gli angoli più belli della città. Per usufruire delle molteplici funzionalità messe a disposizione dal Codice QR Code è necessario dotarsi di un  cellulare, smartphone, tablet o personal computer, dotati di fotocamera e collegamento ad internet.  Allo stato attuale, quasi tutti i dispositivi mobili hanno la possibilità di decodificare un codice QR Code e le possibilità offerte da tale tecnologia sono limitate solo al tipo di apparecchiatura posseduta dall’utente. Se il proprio smartphone non è provvisto direttamente dal produttore di un software per la scansione del Codice QR Code, basta scaricarlo gratuitamente da internet tramite i canali messi a disposizione dalla tecnologia utilizzata sul proprio device. Attualmente sono circa 60 le città italiane che hanno attivato questo servizio. Sul sito del Comune di Licata, nella “Google Map”, potrebbero essere visibili tutti i punti di Licata dove sarebbero installate le tabelle. Ma il progetto ” Vivi Licata in … QR-code ” si propone soprattutto di coinvolgere le fasce di popolazione che più amano e conoscono Licata e farle “uscire allo scoperto”. L’obiettivo è divulgare in modo curioso ed intrigante, nuovo ed immediato, quel che è stata Licata: le sue storie dimenticate, i suoi canti, le sue vecchie pose, come in un fashback far riscoprire itinerari turistici classici ed alternativi, specifici per età (giovani e meno giovani) o per esigenze (persone con problemi nella deambulazione, persone golose o amanti del camminare a piedi). Da oggi in poi chiunque abbia una “idea nuova” sul turismo a Licata potrà proporle (tramite apposita e-mail licata@lionsclubqrcode.it) per l’inserimento nell’apposita “pagina web” collegata: le “opere” meritevoli ed i loro autori avranno una possibilità in più di illustrare la propria città.