Galanti contro Cambiano: dica apertamente che dietro di lui ci sono i partiti

- in Politica
820
@Paolo Picone

LICATA. Intervento del candidato sindaco Giuseppe Galanti sulla visita di ieri a Licata dell’ex ministro della Difesa, Mario Mauro a sostegno della candidatura di Angelo Cambiano. Ecco la nota di Galanti: “Di fronte all’arrivo in città del presidente di un partito, quello dei Popolari per l’Italia, in supporto della campagna elettorale di un altro candidato sindaco non posso esimermi dal dire: “Basta”. Sono restio ad ogni sorta di polemica ma la mistificazione della realtà va contro i miei stessi principi. Dico basta in quanto cittadino basito dalla contraddizione (al limite dell’incredulità) tra le dichiarazioni pubbliche del candidato Cambiano e l’arrivo dell’ex ministro Mauro. Il suddetto candidato in occasione del confronto pubblico organizzato da Cittadinanza Attiva aveva sventolato, come fosse un merito, la sua distanza dai partiti. Adesso chiama in “aiuto” e sostegno gli “amici romani”. Io ci tengo a sottolineare, invece,  la mia distanza da un certo modo propagandistico di fare politica. Lontano dalle “chiacchiere da bar” e dai cosiddetti teatrini. Pur essendo nuovo della politica penso che della propria appartenenza politica diretta o indiretta non si debba fare mistero come in questo caso dove da un lato scompaiono i simboli a sostegno delle liste ma dall’altro arriva in città il politico in appoggio al candidato! Credo di interpretare il pensiero dei miei concittadini nel dirmi stanco di certi trucchetti”.