Convalida del fermo, Gianluca Mantia resta in carcere

- in Cronaca
5186
@Paolo Picone

LICATA – Dopo il fermo e l’arresto convalidato per resistenza a pubblico ufficiale, Gianluca Mantia, portavoce del comitato contro le demolizioni di Licata, è stato trasportato nella casa circondariale di Agrigento di contrada Petrusa. Il giovane attivista è stato sottoposto ad interrogatorio di garanzia, al termine del quale il suo avvocato ha chiesto la scarcerazione o in alternativa l’applicazione di una misura meno afflittiva. Il giudice si è riservato di decidere. Intanto molte le manifestazioni di solidarietà arrivate nei confronti del giovane licatese, sui social sta girando l’hashtag # Gianluca libero, molti anche i messaggi di incoraggiamento per Gianluca Mantia ormai riconosciuto da tutti come attivista che si batte per la propria gente.