Contro il Città di Nicosia arriva la vittoria dell’Atletico Campobello C5

- in Sport
327
@Paolo Picone

CAMPOBELLO DI LICATA – In una fredda e piovosa giornata d´inverno i gialloneri dell’Atletico Campobello hanno battuto per 5 a 3 la formazione del Città di Nicosia. E’ stata una vittoria sofferta, ma fortemente voluta quella conquistata dall’Atletico Campobello C5 di Enzo Fecondo contro il Città di Nicosia venuto a Campobello di Licata per vendere cara la propria pelle e ci è riuscita perfettamente. Buona la prova del nuovo arrivato Mirko Caglià, che ha saputo dare fiducia ai suoi compagni trascinandoli verso la vittoria. Il primo tempo è di fatto molto equilibrato e terminato in parità per 2-2, grazie alla maggiore capacità di aggredire del Nicosia che ha sorpreso non poco la formazione campobellese. Fallito anche un tiro libero per il Città di Nicosia. Ad aprire le marcature è stato Di Bartolo bravo a finalizzare in rete un perfetto diagonale di Paci. Ma è immediata la replica degli ospiti che si portano in vantaggio segnando per ben due volte, 2 a 1. A questo punto l’Atletico Campobello aumenta la pressione e arriva al pareggio, 2 a 2 con la rete ancora di Croci Di Bartolo, oggi autore di una preziosa doppietta. La ripresa inizia con un Atletico Campobello sottotono ed a tratti distratto. A far pendere l’ago della bilancia verso la parte giusta, ci pensa il nuovo arrivato Mirko Caglià, che sale in cattedra mettendosi a servizio della squadra con giocate, azioni e passaggi che potevano essere finalizzate meglio. In una di queste azioni ad andare in rete ci pensa Angelo Paci bravo a finalizzare una bellissima azione corale degna di questo sport, 3 a 2. L’Atletico Campobello è vivo, dopo aver trovato il vantaggio vuole chiudere la partita e getta il cuore oltre l’ostacolo, lottando su ogni pallone e in una azione di queste si porta ancora in vantaggio con il redivivo Vito Incorvaia, 4 a 2. Ma il Nicosia non ci sta ed a testa bassa attacca senza timori ed al 15’ accorcia le distanze, 4 a 3. Il gol del 5 a 3 finale lo realizza l’ottimo Mirko Caglià, a pochi minuti dalla fine con un azione solitaria dribblando anche il portiere. Il forcing finale del Nicosia non produce effetti, e l’Atletico Campobello può festeggiare questa vittoria sicuramente sofferta ma meritata. Un lungo applauso del pubblico infreddolito presente va giustamente alle due compagini in campo a fine gara per la bella partita giocata. Ora testa alla trasferta difficile ed impegnativa di sabato contro il Gagliano.