Avanzato ed Alaimo (Fdi) incontrano Callea: Il Comune proporrà ricorso per gli oneri del Porto Turistico

- in Politica
1275
@Paolo Picone

LICATA. Proficuo incontro istituzionale, questa mattina in municipio tra i rappresentanti locali di Fratelli d’Italia, Salvatore Avanzato e Roberto Alaimo, ed il presidente del Consiglio comunale, Carmelinda Callea. I due esponenti del partito di Giorgia Meloni, si sono congratulati con la presidente per l’elezione a capo dell’organo consiliare ed hanno discusso di alcune problematiche urgenti da sottoporre all’attenzione del sindaco e della giunta comunale. Tra queste la vicenda degli oneri di urbanizzazione del porto turistico Marina di Cala del Sole. Tra 5 giorni infatti scade il termine per la presentazione del ricorso contro la decisione del Tar che ha accolto la richiesta di sospensiva della società Iniziative immobiliari. Il presidente, assieme ad Avanzato ed Alaimo si sono attivati per contattare l’ufficio legale dell’avvocato Stefano Polizotto che ha curato la difesa del Comune di Licata. Il legale ha confermato che la giunta Cambiano intende proporre ricorso ed ha fatto sapere -tramite l’assessore Daniele Vecchio – che entro domani sarà trasmesso l’atto deliberativo a firma del sindaco, che incarica lo studio dell’avvocato Polizotto a continuare a seguire la pratica legale. “E’ stato grazie alla nostra sollecitazione – ha detto il segretario locale di Fratelli d’Italia, Salvatore Avanzato – che l’amministrazione comunale Cambiano si è mossa. Sono stato io a diffondere la notizia che entro il 26 luglio (60 giorni dalla notifica della sentenza) si doveva proporre ricorso. Altrimenti sarebbe trascorso il termine e la sentenza, notificata al Comune dall’avvocato Polizotto, che l’aveva ricevuta dal legale di Iniziative immobiliari, avvocato Girolamo Rubino, sarebbe divenuta esecutiva”. Soddisfazione per l’esito dell’incontro è stata espressa dal presidente del Consiglio comunale. “E’ stato un  incontro piacevole, ricco di contenuti – ha detto la professoressa Callea – in cui abbiamo focalizzato alcune problematiche urgenti da portare all’attenzione del sindaco e della giunta. Ed il primo risultato utile è stato ottenuto con questa notizia che il Comune procederà con appello alla sentenza del Tar per gli oneri di urbanizzazione che l’ente ha richiesto alla società che ha realizzato il porto turistico”.

Paolo Picone

NELLA FOTO UN MOMENTO DELL’INCONTRO TRA AVANZATO, ALAIMO E CALLEA