Affluenza in calo: a mezzogiorno hanno votato solo 3.527 elettori. Ai seggi anche Ripellino e Montana

- in Politica
986
@Paolo Picone

LICATA. Urne aperte dalle 7 di stamattina. Sono in tutto 42.412 gli elettori aventi diritto al voto nella città di Licata che dovranno scegliere il sindaco tra 7 candidati: Angelo Cambiano, Gianluca Mantia, Giuseppe Montana, Angelo Biondi, Giuseppe Galanti, Gianluca Ciotta e Giuseppe Ripellino. Bassa al momento l’affluenza alle urne: alle 12 avevano votato solo 3.527 elettori pari all’8,32% del corpo elettorale. Saldo negativo, rispetto al 2013 con un calo dell’1,15%. Alle 11.50, nella sezione 22 alla scuola elementare De Amicis ha votato il candidato sindaco Pino Montana, accompagnato dalla moglie, la signora Anna Cavaleri. Mentre alle 12.50, alla sezione 16 si è presentato il candidato sindaco Giuseppe Ripellino per esprimere il suo voto.

 

I CANDIDATI:

Giuseppe Montana sostenuto da Pdr e lista civica Pdr,ha indicato come assessori: Vincenza Adonnino, Felice Leone, Giuseppe Santamaria.

Angelo Biondi sostenuto dalla lista civica “Riprendiamo il cammino”, assessori designati: Viviana Giglia, Maria Sitibondo, Roberto Di Cara.

Giuseppe Galanti: Pd, Ncd, Il domani, Licata rialziamoci, Licata in crescita. Assessori designati: Tiziana Alesci, Salvatore Licata, Andrea Marrali, Giuseppe Schembri.

Gianluca Ciotta, movimento Cinque stelle. Assessori designati: Marina Barbera, Massimo Vella, Giuseppe La Seta.

Giuseppe Ripellino, sostenuto da Fratelli d’Italia – Alleanza nazionale, Sicilia democratica, Ama la tua città ha indicato come assessori: Nadia Bugiada, Teresa Castelli e Vincenzo Di Bartolo.

Gianluca Mantia, candidato della lista civica “L’altra Licata con Mantia”, assessori designati: Paola Cuttitta, Massimiliano Oteri, Salvatore Catania.

Angelo Cambiano, lista civica Forza azzurri per Licata, Insieme per Licata e Noi – Cambiano sindaco, assessori designati: Stefania Maria Xerra, Daniele, Pasquale, Gaetano Vecchio, Angelo Sambito.