Abusivismo a Licata, i nomi dei 19 avvisi di garanzia

- in Cronaca
7082

Il gruppo di lavoro “edilizia e demolizioni” della Procura della Repubblica di Agrigento, coordinato dal procuratore Luigi Patronaggio e dai sostituti Simona Faga e Alessandra Russo, ha delegato i carabinieri di Licata per la notifica di 19 informazioni di garanzia per i reati di falsità in atto pubblico e per violazioni della normativa urbanistica ed edilizia. Le informazioni di garanzia si sono rese necessarie per mettere gli indagati in grado di difendersi dalle risultanze probatorie scaturite dalla consulenza tecnica disposta dal Pm in materia urbanistica dalla quale è emerso che numerose sanatorie concesse dal Comune di Licata sono illegittime in quanto emesse sulla base di documentazione falsa, ovvero in base ad una lettura illegittima delle ritrazioni aerofotogrammetriche dei luoghi.
Ecco i nomi dei 19 riceventi avviso:

Grazia Curella, 69 anni di Licata;
Gaetano Curella, 63 anni di Licata;
Filippo Curella, 58 anni di Licata;
Marco Cacopardi, 49 anni di Palermo;
Gaetano Alaimo, 73 anni di Canicattì;
Angela Cellura, 73 anni di Licata;
Angela Incorvaia, 88 anni di Licata;
Carmelo Bonelli, 81 anni di Licata;
Angelo Cambiano, 59 anni di Licata, vicecapo dell’Ufficio tecnico;
Giuseppe Vicari, 54 anni di Licata, dipendente Utc Licata;
Filippo De Marco, 74 anni di Ravanusa;
Giacomo Scicolone, 57 anni di Licata;
Salvatore Russello, 71 anni di Licata;
Giuseppe Alabiso, 76 anni di Licata;
Calogera Catanese, 73 anni di Campobello di Licata;
Giuseppe Sferrazza, 73 anni di Camponello di Licata;
Rosalia Cantavenera, 72 anni di Licata;
Giovanni Gurreri, 92 anni di Naro;
Francesco Vedda, 92 anni di Licata.