Abbellisce stradina, vicino denuncia giovane imprenditore licatese

- in Attualità
6128

“La bellezza salverà il mondo” diceva Dostoevskij, evidente non la pensano tutti così a Licata. Sembra una barzelletta ed invece è realtà ciò che è capitato ad un giovane imprenditore licatese titolare di una nota pizzeria a Licata. Aveva pensato che sistemare e abbellire autonomamente un cortiletto anonimo trasformandolo in un piccolo angolo di paradiso poteva essere una cosa buona per tutti, per gli avventori del suo locale, per i turisti e non solo ma non aveva fatto i conti con il vicino, che indispettito al grido di “qui non siamo ne a Taormina ne a Cefalù, qui siamo a Licata”, non ha perso tempo nel chiamare e far intervenire la Polizia Municipale che ha inflitto al giovane una multa. E pensare che il giovane ha fatto tutto da solo e a proprie spese rendendo quel piccolo angolo sicuramente più bello e vivibile.