“A testa alta” per la città: quei dossier “scomodi” che l’amministrazione Cambiano snobba

- in Politica
1497
@Paolo Picone

LICATA – L’associazione “A testa alta” intende comunicare ai cittadini di Licata i risultati delle iniziative svolte per la tutela dell’ambiente e della salute pubblica. A tal proposito i soci hanno deciso di istituzionalizzare un appuntamento mensile con la stampa locale per illustrare, a secondo del tema prescelto, le attività poste in essere per la città. Nella prima conferenza tematica, che si è svolta presso la sede dell’associazione, al Rettifilo Garibaldi, si è parlato dell’area fociale attigua al porto turistico, del depuratore comunale e delle anomalie presenti nell’iter per la realizzazione. E dell’amianto, tantissimo amianto, abbandonato in diversi punti della città, anche nell’area attigua alla foce del Salso, che rappresenta un pericolo per la salute pubblica. Ai giornalisti è stato distribuito un report che sarà inviato anche all’attenzione dell’amministrazione comunale.