A Caltanissetta premiati i giornalisti in erba della Leopardi

- in Attualità
756
@Paolo Picone

LICATA. L’Istituto Comprensivo “M. L. King” di Caltanissetta ha ospitato la cerimonia di premiazione del concorso di poesia e di giornalismo. Tutto è nato da un’idea del Dirigente scolastico Rosa Cartella, che ha coinvolto decine e decine di scuole siciliane. Il fine è stato quello di far sviluppare negli alunni le capacità creative in forma poetica e giornalistica, di promozionare la cultura del produrre testi e coinvolgere gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado della Sicilia. Il premio è dedicato alla giornalista Anna Maria Ermigiotti scomparsa il 3 maggio 2014 a soli 53 anni collaboratrice del Secolo d’Italia, della Gazzetta del Sud e de “La Sicilia”. Anche gli alunni della scuola primaria “Leopardi Licata, coordinati dall’insegnante Giuseppe Mistretta, hanno partecipato al concorso, vincendo due primi posti, un secondo posto e due menzioni speciali. Ecco, di seguito, gli alunni vincitori: Sezione A Poesia – Alunni delle scuole primarie della Regione Sicilia. 1° posto: Il bambino col pigiama a righe di Martina Lo Bracco V A Scuola primaria Leopardi Licata.

Sezione A Giornalismo – Alunni delle scuole primarie della Regione Sicilia

1° posto “Intervista a Francesco Pira/Intervista a Don Aniello Manganiello/Intervista al giornalista Carmelo Sardo” di Rosita Fuciglia/ Morena Sitibondo/Martina Lo Bracco/Alice Lo Bracco/Giuseppe Zagra Scuola Primaria Leopardi Licata, Ins. Giuseppe Mistretta

2° posto “Sondaggio sull’immigrazione e sugli sbarchi in Sicilia” di Morena Sitibondo e Rosita Fuciglia V A “Leopardi” Licata, ins Giuseppe Mistretta.

Segnalazioni di merito: “Votazioni per eleggere il nuovo sindaco di Licata” di Giuseppe Cuttaia IV B Leopardi Licata., “Intervista a Maurizio Patriciello” – V Scuola Primaria Leopardi Licata.

Gli alunni, accompagnati dal dirigente scolastico Maurizio Buccoleri e dai docenti Giuseppe Mistretta e Angela Di Nolfo hanno ritirato i premi consegnato loro dal Dirigente della Scuola King di Caltanissetta, Rosa Cartella.